progetti

3D HOUSING 5.0

località Fuori Salone Milano 2018, Piazza C. Beccaria / sistema BronzoFinestra B40
 

Materiale: Bronzo Architettonico, finitura lucida
Progettista: Massimiliano Locatelli, CLS Architetti
Fotografia: Luca Rotondo

Presentata in occasione della Milano Design Week 2018, 3D HOUSING 5.0 in Piazza Beccaria è la prima casa stampata con tecnologia 3D in Europa. Un progetto assolutamente rivoluzionario in termini di tempi, costi e stili di vita, che si è guadagnato un posto d’onore nell’ambito dei numerosi eventi del Fuori Salone 2018. I 100 mq della casa, progettata dall’architetto milanese Massimiliano Locatelli in collaborazione con Italcementi e Arup, sono suddivisi in una zona giorno, una zona notte, un bagno e una cucina. Gli interni sono stampati esclusivamente nelle parti strutturali: finiture e arredi sono invece classici, ma scelti con attenzione, per riportare il valore della memoria e la preziosità della storia. Per gli infissi, lo Studio ha scelto profili Mogs in Bronzo Architettonico dal design minimalista, in una elegante finitura dorata lucida, che riportano all’edificio quel comfort e quel senso di calore e benessere che si addice agli spazi abitativi. Realizzati con sapiente maestria artigiana da La Bottega del Fabbro di Como, gli infissi in bronzo sono stati interamente finanziati dallo show room Officine Milano. “Gli infissi in ottone lucido e i bagni tratti da un unico blocco di marmo vogliono riportare un senso di buona borghesia, di benessere”, afferma l’Arch. Locatelli. “Si potranno avere case cento per cento ecologiche, nuove realtà abitative che possono perfino nascere dalle ceneri degli eco-mostri esistenti. Da polverizzare e mischiare con le sfumature della terra locale, nell’impasto delle nuove case per il futuro”.